redtube brazzers massage redtube xvideos xhamster
it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Al Castello di Sperlinga va in scena il Teatro in Fortezza

La rassegna teatrale è patrocinata dal comune di Sperlinga in collaborazione con i circuiti Teatri di Pietra- Sicilia 2018 e l'associazione culturale Madè.

Dal 30 giugno al 26 agosto la splendida location del Castello di Sperlinga ospiterà la rassegna teatrale estiva Teatro in Fortezza,con la direzione artistica di Egle Doria e Silvio Laviano, patrocinata dal comune di Sperlinga in collaborazione con i circuiti Teatri di Pietra Sicilia 2018 e l'associazione culturale Madè.

Il progetto nasce con l'obiettivo e il desiderio di rivalutare culturalmente e artisticamente, attraverso l'Arte del teatro, uno dei luoghi più affascinanti del territorio siciliano quale è il castello di Sperlinga e il borgo che lo accoglie. Una meta culturale e artistica per i tanti pellegrini dell'Arte, indigeni, siciliani, turisti, appassionati che desiderano vivere l'esperienza di un viaggio emozionale continuo alla ricerca della Poesia e del Bello.

"Nell'abbraccio tra arte e storia si colloca questa iniziativa- spiegano i direttori artistici- proprio perché il teatro, sin dall'antichità, ha sempre rappresentato il luogo ideale dell'aggregazione e della condivisione delle idee e dove il Mito e il Rito si sublimano attraverso la Poesia. Sarà un crocevia di sentieri teatrali che si incontrano, percorsi culturali nel tempo e nello spazio che attraverseranno la poesia drammatica dalle sue origini ai giorni nostri".

Gli spettacoli in rassegna rappresenteranno tre percorsi diversi.  In Sacro e Profano (VirgineddaAddurata di G. Torregrossa e l’Alba del Terzo Millennio di P. De Silva) si darà voce e luogo al rispecchiamento del Divino con il mondo Terreno. Un viaggio in “odor di santità” che attraverso la contemporaneità della scrittura e la forza dei temi affrontati ci ricorderà quanto siamo umani, troppo umani. In Eroi e Poesia (Ippolito e Troiane di Euripide, Rane di Aristofane) ci si confronterà con la Forza dei classici greci: Euripide e Aristofane sono cantori immensi e universali dell’umanità. Le pietre del Castello e del Borgo Rupestre faranno riecheggiare le gesta eroiche del Mito e sarcasticamente si graciderà dell’impotenza Umana. Con Voci Contemporanee (Aquiloni, Io sono Verticale – drammaturgie originali) si desidera puntare il riflettore sul valore della drammaturgia contemporanea nata dal lavoro di gruppo, in linea con le nuove frontiere del Teatro Europeo. Le compagnie teatrali diventano fucina di nuova scrittura e di sperimentazioni artistiche che sensibilizzano anche su temi morali e sociali. 

 

Cartella Stampa / Documenti

 
Commenti

Ultime notizie

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook

Seguici su Google+

ankara escort