redtube brazzers massage redtube xvideos xhamster
it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Vertice in Prefettura sulla viabilità. Presentato dall’ex Provincia un dossier sullo stato dell’arte dei lavori

Viabilità principale e secondaria: condivisione e reciproco confronto al tavolo della Prefettura di Enna

Si è prolungata fino al primo pomeriggio del 3 febbraio 2020 la riunione promossa dal Prefetto di Enna, Matilde Pirrera, per discutere di viabilità principale e secondaria. Nei saloni di rappresentanza della Prefettura erano presenti le deputazioni nazionali e regionali, il Capo di gabinetto dell’Assessorato regionale alle Infrastrutture e della Mobilità, il Provveditore Interregionale per le Opere Pubbliche per la Sicilia e la Calabria, il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Enna, il Sindaco del Comune capoluogo e i Sindaci degli altri Comuni della Provincia, il responsabile della struttura territoriale per la Sicilia di ANAS, i vertici delle Forze di Polizia, gli Organi tecnici competenti, i referenti dell’ambito provinciale scolastico e dell’Università Kore, il direttore dei siti archeologici insistenti sul territorio ennese e delle associazioni sindacali e di categoria. In apertura il Prefetto, ha precisato che la riunione – punto di sintesi dell’attività di raccolta degli spunti e delle segnalazioni giunte in questi giorni dai diversi interlocutori locali ma anche di ripartenza per proseguire nell’azione di confronto e focalizzazione sulle maggiori criticità e le migliori soluzioni – è stata promossa per fungere da collettore tra le istanze del territorio da una parte e politica e amministrazioni dall’altra. Illustrato il documento di sintesi redatto sulla scorta delle segnalazioni pervenute dalle amministrazioni locali, dalle parti sociali ma anche da singoli cittadini. Le deputazioni nazionali, il senatore Fabrizio Trentacoste e l'onorevole Giarrizzo, e regionali, le onorevoli Pagana e Lantieri, hanno posto l’accento, sotto vari profili, sulla necessità di superare le criticità connesse alla viabilità provinciale in un’ottica di rilancio e sviluppo del territorio della Provincia. Nella carenza di infrastrutture è da individuare la concausa dello spopolamento dei territori dell'entroterra nonostante le peculiarità delle loro risorse in termini ambientali, enogastronomici e turistici. Una criticità che sarà amplificata dalla chiusura dello svincolo autostradale per i capoluogo per i disagi che inevitabilmente comporterà alla popolazione e alle imprese. In merito a questa nuova emergenza sono state discusse le possibili soluzioni che nella migliore delle ipotesi comporteranno comunque un aumento dei tempi di percorrenza. Il commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale, Girolamo Di Fazio, intervenuto al tavolo ha ribadito l'impegno che ha assunto nei confronti del presidente della Regione, Musumeci di occuparsi a tutto tondo del problema della viabilità interna. In questa occasione il dirigente dell'ufficio tecnico, Paolo Puleo, coadiuvato dai tecnici, ha presentato un dossier dettagliato dove si precisa lo stato dell'arte dei lavori, progetti e appalti che stanno o che dovranno interessare le strade provinciali. I tecnici hanno ribadito, le gravi difficoltà economiche in cui si è trovato l'Ente in questi lunghi anni di commissariamento. E' stato particolarmente difficile avviare la manutenzione straordinaria vista la non copertura finanziaria dai fondi del bilancio. La presenza degli Organi tecnici ha anche agevolato l’individuazione dei lavori già programmati e finanziati e di quelli ancora da programmare, per i quali si attendono specifici stanziamenti. Alcune soluzioni sono state subito discusse e condivise, altre richiederanno approfondimenti e ulteriori attività di dettaglio, anche con il contributo degli amministratori locali, maggiormente sensibili alla migliore fruizione di specifiche tratte viarie. L’obiettivo della riunione è stilare un documento di sintesi, sulla scorta di schede di notizie dettagliate rese dai vari interlocutori, che sarà oggetto di pubblicazione sul sito istituzionale della Prefettura a beneficio dei cittadini che potranno esercitare il loro diritto di partecipazione.  Di seguito il dossier presentato dal Libero Consorzio Comunale di Enna 

Cartella Stampa / Documenti

 
Commenti

Ultime notizie

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook

Seguici su Google+

ankara escort