masal oku
it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Riaperto il portone monumentale dell’ARS

Si movimenta la Piazza del Parlamento con l'accesso ai turisti

A chi chiede se vale la pena, la risposta è sempre si. Il magnifico Palazzo reale, sede del Parlamento siciliano, meglio conosciuto come palazzo dei Normanni, dalla facciata secentesca, all’interno di un labirinto ricchissimo di storia, cultura, architettura che accoglie anche la Cappella Palatina, ha un nuovo restyling.In occasione della festa di santa Rosalia del 4 settembre, l’evento, voluto dalla presidenza dell’Ars e dalla fondazione Federico II, si veste di magia e proprio come per incantesimo, di sera dopo la rappresentazione teatrale sulla patrona della capitale siciliana, il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè inaugura l’apertura del portone che si trova accanto dell’ingresso principale di piazza del Parlamento che prevede l’accesso unico (non più dai giardini) per i turisti, invitati a seguire un tracciato obbligatorio, passando per uno show room, ricco di tutte le eccellenze siciliane, dalla ceramica, alla gastronomia. Ovviamente, senza perdere di vista la struttura del luogo, la tecnologia fa la sua parte. Gli acquirenti, difatti, se lo vorranno, non usciranno con voluminosi pacchi, o gadgets da non potere mettere in valigia,per ragioni di spazio. Lo shopping intelligente prevede l’ausilio di appositi tablet, utili per comprare la merce, pagare e fornire la destinazione, in modo che, in tempo reale, massimo 24 ore, o nel tempo indicato da chi acquista, la spesa arriverà direttamente a domicilio. La novità è che, oltre al bureau di chicche isolane, la piazza venga movimentata dal permanente flusso turistico che fa del Palazzo il luogo più visitato di Palermo e della Sicilia. L’idea nasce dieci anni addietro nella testa di Miccichè. Ma allora non ci fu il tempo tecnico per preparare tutto. Poi la politica prese altre strade, ma il tenace presidente diceva a se stesso che prima o poi sarebbe riuscito nella sua impresa. E, difatti, l’ingresso del Palazzo si trasforma in un frenetico cantiere. In meno di un mese, i lavori, già pensati, progettati, sono stati realizzati. Con l’orgoglio dei Siciliani, al di là delle appartenenze politiche, dei disagi di questa martoriata Isola e delle sue indiscutibili bellezze.

 
Commenti

Categorie: Costume e SocietàNumero di visite: 193

Tags: portone dell'ars


Ultime notizie

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook

Seguici su Google+

Archivio