it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Enna tra le città d'Italia poco conosciute da visitare assolutamente

Sicilia non solo mare

Quante città in Italia, nonostante le loro bellezze sono poco conosciute perchè fuori dai tradizionali circuiti turistici, in attesa di essere svelate e ammirate da viaggiatori curiosi. Tante da Nord a Sud. Il sito SiViaggia.it ha stilato una classifica delle città da visitare assolutamente. Per la Sicilia la testata turistica individua Enna, presentata come uno spettacolo siciliano, l'unica a non essere bagnata dal mare. 

Si perchè, aggiungiamo noi, è una prospettiva diversa da cui godersi la Sicilia. Un vero e proprio scrigno in cui si conservano ambienti naturali e paesaggistici unici, quadri dalle svariate tinte del verde e poi del giallo, ma anche tesori archeologici e storici, di straordinaria importanza, testimonianze del passaggio delle più antiche ed importanti civiltà, da quella romana, greca, bizantina, araba, normanna e non solo. Terra del mito con il ratto di Proserpina consumatosi sulle sponde del lago di Pergusa, uno degli episodi mitologici tra i più affascinanti, dal quale si origina l’alternanza delle stagioni, ognuna con i propri colori, con i propri frutti della terra in un ciclo perenne di stasi e di rinascita. Ma anche terra delle riserve naturali e dei laghi, con ben sette invasi, incastonati qua e la in ambienti naturali protetti, preziosissima riserva d’acqua che rende fertili le terre circostanti e che disseta parte della Sicilia. Terra assai generosa, dove si conserva la biodiversità, offre un ricco paniere di prodotti tipici locali dove a prevalere è il colore giallo. Dal grano, alla pesca di Leonforte, al pane di Dittaino, al piacentinu ennese, allo zafferano e all’olio extravergine d’oliva, l’oro verde delle colline ennesi. Terra orgogliosa delle proprie tradizioni, molte delle quali sono diventate simbolo identitario di un territorio che vuole conservare e custodire, con gelosia e dedizione il proprio passato fatto di riti secolari, usi e costumi. Enna, urbis inespugnabilis, altera nella sua posizione occupa il centro della Sicilia su uno sperone di quasi 1000 metri dal livello del mare, che la rende il capoluogo di provincia più alto d’Italia. Dai suoi angoli più caratteristici dal Belvedere, piuttosto che dalla Rocca di Cerere, o ancora dal castello di Lombardia o dalla torre di Federico, lo sguardo cattura, valli, colline, lo scintillio delle luci dei paesi, e sua Maestà l’Etna fino a scorgere all’orizzonte il mare. 

Enna è anche il suo territorio con i suoi spettacolari paesaggi, le sue montagne, i suoi comuni e i suoi luoghi dove si conserva la biodiversità. Nel cuore della Sicilia i giovani si scommettono e pur di non lasciare questa terra fanno rivivere tradizioni e antichi mestieri. Vi proponiamo un bellissimo viaggio tra Calascibetta e Sperlinga realizzato dalla trasmissione Geo&Geo.   

 

 

 

 

 

 

Guarda il video

Calascibetta
Print
Commenti

Theme picker


Ultime notizie

«settembre 2021»
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook