it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Ex Provincia. Il Commissario incontra i Presidenti dei Club Rotary "Terre di Cerere" per parlare di ambiente

Un confronto su iniziative a carattere ambientale e sociale che saranno realizzate in sinergia

Un albero per ogni socio per contribuire alla salvaguardia dell'ambiente e della biodiversità. E' il contributo che il Club Rotary internazionale distretto Sicilia-Malta darà per contrastare l'emergenza ambientale e mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici. I Club distrettuali ricadenti nell'area di Cerere hanno scelto l'area pergusea per mettere a dimora degli alberi e in particolar il compendio di Zagaria dal raro valore naturalistico dove da tempo l'Ente ha avviato una serie di attività per favorire la salvaguardia dell'ambiente attraverso una gestione sostenibile che guarda alla tutela degli ecosistemi. Ad illustrare nel dettaglio le finalità e le modalità del progetto al Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Enna, Girolamo Di Fazio, sono stati questa mattina i tre presidenti dei club ricadenti nell'area Terra di Cerere, Enna, Piazza Armerina e Nicosia, rispettivamente, Antonio Viavattene, Elio Savoca e Antonio Basile. Nello specifico il Rotary club donerà al Libero Consorzio circa 130 alberi assicurando anche gli interventi per la piantumazione. Saranno gli agronomi del Servizio Riserva dell'Ente a seguire gli aspetti tecnici e agronomici allo scopo di garantire la crescita e la conservazione nel tempo in un habitat naturale delle specie piantumate. Un confronto che ha permesso di avviare un percorso condiviso per promuovere iniziative anche a carattere sociale per creare opportunità di inserimento e di integrazione dei più deboli attraverso la salvaguardia dell'ambiente e la fruizione sostenibile del compendio Zagaria. "Non posso che condividere le meritevoli finalità delle iniziative promosse dal Club service- ha commentato Di Fazio- ci accomuna la stessa visione di un ambiente inclusivo, sostenibile e aperto alla fruizione di tutti. Sono certo che da questa collaborazione si possano sperimentare nuove attività per accrescere il valoro scientifico, sociale e culturale della riserva". 

Print
Commenti

Categorie: La Provincia, Ambiente e AgricolturaNumero di visite: 301

Tags:

Theme picker


Ultime notizie

«ottobre 2021»
lunmarmergiovensabdom
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook