it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Il Libero Consorzio Comunale cede all’Anas la SP 4

La S.P. 4 strada di grande traffico a scorrimento veloce collega la S.S. 192 da un lato e la SS. 117 bis dall’altro

Il commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Enna, Girolamo Di Fazio ha firmato la delibera, proposta dal dirigente del III settore, Giuseppe Grasso, con la quale si riconferma l’interesse dell’Ente a riavviare l’iter amministrativo per il passaggio all’Anas della S.P. 4. Una richiesta avanzata dall’Anas già nel 2008 e che aveva ricevuto il parere favorevole dall’allora Consiglio provinciale, senza procedere però con atti conseguenziali. La proposta dell’Anas che s’inquadra nell’ambito di un riassetto della viabilità statale in provincia di Enna, è stata sollecitata anche nel corso dei diversi tavoli tecnici svoltisi in Prefettura sulla viabilità. A condividere la statizzazione dell’arteria, anche l’assessore Regionale per le Infrastrutture e per la Mobilità, Marco Falcone, che ha invitato l’Ente a riconfermare l’interesse a suo tempo già manifestato. La S.P. 4 strada di grande traffico a scorrimento veloce collega la S.S. 192 da un lato e la SS. 117 bis dall’altro. " Il passaggio all'Anas- ha commentato il commissario straordinario Di Fazio- consente di attuare il progetto strategico dell'asse viario Nord-Sud su cui l'Anas già sta lavorando. D'accordo alla statizzazione anche il vice ministro, Giancarlo Cancelleri, che nel corso di un recente tavolo tecnico in Prefettura ha manifestato l'impegno di concretizzare quello che è considerato l'asse viario di grande impatto strategico per la mobilità all'interno della Sicilia".  Rimarranno a carico dell’Ente i due interventi già programmati che nello specifico riguardano “Lavori di miglioramento delle condizioni di sicurezza delle SS.PP. 4 e 78 mediante sostituzione di barriere di sicurezza” e “progetto esecutivo di rifunzionalizzazione della S.P. n° 4 all’intersezione con la S.P. n° 98 (ex Turistica) mirati alla copia informatica per consultazione riapertura del transito” per un importo complessivo 350 mila euro finanziato con delibera di Giunta di Governo n. 64/2015-APQ. 

 
Commenti

Ultime notizie

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook