masal oku
it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

La Provincia unico ente siciliano presente al Salone di Ferrara

venerdì 22 aprile 2005

La Provincia Regionale è stata presente al XII Salone dell’Arte, del Restauro e della Conservazione dei Beni Culturali e Ambientali, che si è svolto a Ferrara, dal 7 al 10 Aprile. La fiera ferrarese è la più accreditata, a livello nazionale, nell’ambito del recupero dei beni culturali. Ad essa è affidato il compito di dare spazio agli espositori con conferenze, mostre tematiche e incontri tecnici. Fiore all’occhiello del Salone è stato lo stand della Provincia ennese, uno dei più visitati, a dimostrazione del lavoro impegnativo dietro le quinte. Uno stand per dimostrare le opere portate a compimento, attraverso lavori finanziati dall’Ente. Prodotte sette locandine che riproducono i pannelli raffiguranti i progetti di restauro. Una, in particolare riguarda il recupero del soffitto ligneo del santuario di Papardura di Enna. All’iniziativa sono stati presenti alcuni tecnici ed operatori del settore, oltre ad esponenti degli enti che operano nel territorio, come l’Ordine degli Architetti del capoluogo ennese e, tra gli altri, il direttore del centro Regionale per la Progettazione e il Restauro, Guido Meli. Il successo di presenze ha registrato un notevole interesse, dunque, da parte degli addetti ai lavori e del pubblico. L’assessore provinciale alle Aree archeologiche, Gaetano Adamo, presente a Ferrara, in stretto contatto con il presidente della Provincia, Cataldo Salerno, dice di avere esportato “un’immagine di grande qualità, a livello tecnico e professionale, oltre che, ovviamente, per quello che riguarda la valenze delle opere monumentali.” La manifestazione del capoluogo emiliano è, nell’ordine, la terza cui partecipa la Provincia, a cura Silvana Bonaccorso, architetto dell’Ente. La Provincia, nel recente passato, ha preso parte alla XVII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, a Paestum, e all’VIII° Salone dei Beni e delle Attività Culturali di Venezia. Una carrellata di esposizioni che vede l’Ente in linea con altre realtà territoriali, impegnate a promuovere il patrimonio culturale e ambientale, divulgando e valorizzando le opere d’arte locali.

Ufficio Stampa
Commenti

Ultime notizie

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook

Seguici su Google+