Università Popolare di Piazza Armerina. In cattedra Danilo Procaccianti con il suo giornalismo d'inchiesta

L'incontro è per venerdì 10 novembre alle 17,30

Il giornalismo di inchiesta è il protagonista del secondo appuntamento proposto dall’Università Popolare di Piazza Armerina. 
L’incontro di venerdì 10 novembre, si terrà alle ore 17.30, presso il convento di San Pietro di Piazza Armerina. Sarà Danilo Procaccianti, inviato della trasmissione Rai “Report” il protagonista della conversazione. 
Nato a Piazza Armerina ma romano di adozione, Procaccianti è approdato all’interno della prestigiosa redazione di “Report” nel 2020. Una carriera giornalistica intrapresa collaborando con diverse agenzie giornalistiche e con il quotidiano “L'Unità”. Nel 2007 il debutto su Rai Tre con le trasmissioni televisiva “Viva l'Italia Diretta” e “La Guerra Infinita”. Dal 2009 al 2020 è stato inviato e ha firmato come autore le inchieste televisive di “Presadiretta”. Nel 2016 è stato inviato di “Rec” (Rai3) e nel 2017 autore di “Cose Nostre” (Rai1). Numerosi i premi ricevuti. Nel 2011 il premio “Ilaria Alpi” nella sezione “miglior reportage italiano lungo”. Nel 2012 il premio “Rocco Chinnici” per le inchieste sulla criminalità organizzata. Nel 2015 premio per il miglior documentario al Festival del Cinema di Imperia con il reportage su Matteo Messina Denaro. Nel 2019 il Basilicata Cinema Movie Award. 
Da qualche settimana è in libreria il suo libro dedicato a Padre Pino Puglisi “Un prete contro la mafia” (De Agostini editore). 
Un protagonista del moderno giornalismo televisivo di inchiesta è chiamato dunque a raccontare i risvolti, le difficoltà, le fatiche del complesso lavoro di ricerca della verità. In scena il giornalismo baluardo di democrazia, in linea con quanto ribadito dal vicedirettore dell’Espresso Enrico Bellavia, nel corso della recente inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Popolare “Ignazio Nigrelli”.
L’Università Popolare è un’associazione di volontariato giunta al suo ventinovesimo anno di attività. Le manifestazioni promosse sono interamente finanziate dalle quote di iscrizione dei soci. La quota di partecipazione per l’intero anno di attività è di trenta euro, dieci per i ragazzi sotto i trenta anni.  
Un inaspettato successo ha consentito, già nel corso della prima lezione, di registrare un alto numero di iscrizioni, risultato che ha superato il record di adesioni registrato lo scorso anno.
Il calendario degli incontri avrà una cadenza quindicinale e si concluderà nel prossimo mese di maggio.
Print
Commenti

Theme picker


Ultime notizie

«giugno 2024»
lunmarmergiovensabdom
272829303112
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
1234567

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook