martedì 25 novembre 2003

Convegno “i funghi: risorsa ambientale ed economica per lo sviluppo della provincia di Enna”. Piazza Armerina. 23.11. Biblioteca comunale.

Piazza Armerina. Domenica 23 novembre si è svolto, presso la biblioteca comunale, il primo seminario micologico. La manifestazione nasce a seguito di un progetto avviato tra il Comune di Piazza Armerina, la Provincia regionale e i gruppi micologici Micelia di Palermo, rappresentata dal presidente Ennio Gentuso, e “Monti Erei” di Piazza Armerina, rappresentata dal presidente Mario Di Pietra, per favorire lo sviluppo economico legato ai funghi, in funzione dell’importanza storica, scientifica di alcune specie fungine tipiche dell’ennese, a rischio di estinzione.
Al saluto dell’onorevole all’Ars, Carmelo Tumino, sono seguiti gli interventi del sindaco, Ivan Velardita, e dell’assessore provinciale all’agricoltura, Cinzia dell’Aera. Moderatore, Andrea Scoto, responsabile del servizio Agricoltura che ha aperto i lavori inerenti con l’intervento di Salvatore La Rocca, docente dell’università di Palermo, che ha trattato le origini storiche legate alla raccolta e alla commercializzazione del fungo enense, evidenziando la presenza di alcune specie fungine completamente autoctone e di notevole interesse scientifico ed economico, con possibilità di coltivazione in larga scala. Quindi, è seguita la testimonianza di Alessandra Cancarè, giovane imprenditrice piazzese, titolare dell’azienda micologica “Monti erei” che ha illustrato la tecnica di coltivazione in terra in ambiente protetto delle tre ombrellifere, (pleorotus e eyngi), carboncello, ferulae, nebrodensis, varietà, queste, tipiche dell’ennese e di notevole interesse in quanto diverse dalla varietà che si trovano sul mercato. A seguire, l’intervento Floriano Ventimiglia, titolare di un brevetto per la nuova tecnica di produzione dei funghi, che ha parlato di “coltivazione dei funghi: stato attuale del mercato e nuove tecnologie produttive.“ L’esperto ha, inoltre, illustrato l’attuale stato di mercato nel mondo ed in Sicilia, riferendosi ad una nuova tecnica, unica al mondo, capace di abbattere i costi ed incrementare la produzione. A fine dei lavori è stata inaugurata la mostra micologica itinerante, organizzata dalle associazioni Micelia e Monti Erei, che ha visto esposte 200 specie raccolte nel territorio dei monti Erei, e tra queste alcune varietà uniche, ancora da classificare. Il simposio ha avuto, dunque, un grande interesse scientifico relativamente alle specie di funghi di importante valore sotto l’aspetto della produzione. I promotori del convegno hanno così stabilito di rafforzare l’attenzione sul comparto, organizzando una prossima iniziativa, l’anno prossimo, a carattere regionale, per illustrare gli aspetti scientifici e culturali che contraddistinguono un settore economico ancora poco valorizzato. L’assessore provinciale all’agricoltura, Cinzia dell’Aera, guarda con molta attenzione il settore micologico e intende sostenerlo perchè potrà creare nuove prospettive di lavoro per i giovani agricoltori e contribuire attivamente allo sviluppo di percorsi gastronomici che si sposano con gli agriturismi e con le risorse ambientali dell’ennese. D’accordo con la strategia dell’amministratore si trova il sindaco Velardita.

L’Ufficio Stampa


Print
Commenti

Theme picker


Ultime notizie

«giugno 2024»
lunmarmergiovensabdom
272829303112
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
1234567

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook