lunedì 19 aprile 2004

Vicenda Itis di Piazza Armerina. Si insedia domani la Commissione di indagine

Il presidente della Provincia, Cataldo Salerno, insedierà domani (martedì) nel proprio ufficio la commissione di indagine tecnico-amministrativa sull'ITIS di Piazza Armerina. Il presidente ha recentemente integrato la commissione inserendovi la preside dell'istituto, Lucia Giunta e il dirigente del dipartimento di Protezione civile della stessa Provincia, Giuspepe Colajanni. La commissione risulta così composta da nove membri. ”L'ampliamento dell’organismo – spiega Salerno - fa seguito proprio all'intervento della protezione civile regionale, richiesto ed ottenuto da questa Provincia.” In tal modo è stato possibile risolvere la situazione di emergenza determinatasi a seguito degli esami tecnici compiuti sull'ITIS e che avevano imposto al presidente Salerno l'immediata chiusura della scuola.
Ieri mattina, nonostante il giorno festivo, Salerno si è personalmente recato a Piazza Armerina dove ha incontrato e ringraziato i propri tecnici, la preside Giunta e il sindaco della città dei mosaici insieme con i tecnici e gli operai comunali. "Ho voluto esprimere la mia riconoscenza al sindaco Velardita per lo straordinario impegno che egli ha espresso in questa grave evenienza e anticipare alla preside le concrete prospettive che, da quanto mi risulta dalle prime informazioni che mi ha fornito il prof. D'Aveni, (docente della facoltà di ingegneria dell’università di Catania, componente della commissione), tutta la parte ad un piano dell'edificio ITIS possa essere salvata attraverso opportuni, anche se costosi, interventi." Il presidente Salerno ha potuto constatare il rispetto dei tempi per l'allestimento delle aule-container del biennio, mentre restano da sistemare nei prossimi due o tre giorni quelle del triennio. Le classi quinte (in vista degli esami di maturità) continueranno pertanto ad operare nell'Ipsia fino alla completa sistemazione delle nuove aule. A questo proposito il presidente Salerno ha rivolto un appello al consiglio di istituto dello stesso Ipsia perché manifesti saggezza e comprensione: "E’ evidente - ha notato in proposito il presidente - che se l'organo collegiale dell'Ipsia dovesse opporsi ad una soluzione di emergenza e di solidarietà, sarei costretto a commissariarlo". Salerno ha rivolto un vivo ringraziamento ai Vigili del fuoco, che stanno presiedendo "con la consueta professionalità" allo sgombero dell'ITIS.



L’ufficio Stampa
Print
Commenti

Theme picker

«aprile 2024»
lunmarmergiovensabdom
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293012345