Tracce di ebraismo nel cuore della Sicilia

L'Aron di Agira

Ad Agira, una delle più antiche città dell'interno della Sicilia, si trova oggi presso la Chiesa del SS. Salvatore; l'Aron più antico d' Europa, il monumento forse più prezioso dell'ebraismo siciliano, la cui funzione era quella di .custodire l'arca sacra con la Torah.

Solitamente gli Aron venivano costruiti in legno; questo invece, rarissima eccezione, è stato costruito in pietra: è questa una delle ragioni per cui esso è attualmente al centro di una grande attenzione di studiosi ed esperti. Una vera rarità in tutta l'area del Mediterraneo.

L'Aron oggi può essere ammirato presso la Chiesa del SS. Salvatore, dove è stato ricomposto, per preservarlo, dal 1987.

Precedentemente era posto nell'antica sinagoga, oggi ormai in stato di abbandono; il sito si trova ad un centinaio di metri dalla chiesa 

Fino al 31 marzo del 1492 la sinagoga era  usata dalla numerosa comunità giudaica di Agira. Dopo quella data Ferdinando il Cattolico emanò un editto a Granada con il quale espelleva gli Ebrei da tutti i territori che ricadevano sotto la sua giurisdizione, di conseguenza l'editto riguardava anche la Sicilia.

Un ambizioso progetto prevede nei prossimi anni di restaurare anche la sinagoga .


Print
Commenti

Categorie: I Comuni, Agira, TurismoNumero di visite: 10884

Tags: Agira

Theme picker