it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

A Zagaria le giornate d’Autunno del Fai hanno portato un vento di Primavera

Villa Zagaria nel weekend dedicato alle giornate d'Autunno del Fai ha registrato il sold-out

Le giornate Fai d'Autunno per la Villa Zagaria hanno rappresentato qualcosa di veramente straordinario. Non è stato solo aprire la Villa e il compendio di Zagaria al pubblico per poterne godere della bellezza e del messaggio che questi luoghi trasmettono, ma è stata una folata inaspettata di positività, di entusiasmo, di sinergia, di voglia di condivisione e di partecipazione che ha trasformato le giornate d' Autunno in una vera e propria primavera. E' stato questo il vero successo della manifestazione che ha visto in campo soprattutto i giovani, i giovani del Fai, in prima linea, che con la loro freschezza, la loro competenza, la loro compostezza e la loro curiosità hanno fatto si che quel luogo dove natura, tradizione, ambiente e mito si fondono, si schiudesse per essere goduto a pieno. E così che il miracolo si è compiuto grazie a quella semplice pratica che mette in moto ogni cosa, ossia la volontà di fare, di collaborare di mettere in campo ognuno le proprie competenze per raggiungere un obiettivo, che in questo caso era quello di "seminare conoscenza" e rendere fruibili i tanti luoghi, siti, che il nostro Bel Paese possiede per restituirne e condividerne la bellezza. Ad accogliere in questi due giorni, gli oltre trecento visitatori i giovani del Fai e i funzionari del Libero Consorzio Comunale di Enna, che hanno raccontato della Villa, del campo di germoplasma degli ulivi, e del mito. Nei saloni della dimora di caccia che fu della famiglia Geracello, la mostra, allestita dall'artista Ornella Gullotta, che ha regalato colore e ridato forma ai messaggi di pace, di fratellanza e di rispetto della biodiversità racchiusi in questo luogo. "Un successo che ci ripaga delle tante preoccupazioni della vigilia.- ha commentato il Capo della Delegazione Fai di Enna Nietta Bruno-  la complessità dell’organizzazione di queste giornate che ha imposto non solo un pieno rispetto della normativa anti Covid-19 e un continuo confronto con i proprietari pubblici e privati dei beni individuati, ma, soprattutto, l’adozione di un centuplicato senso civico.  Mai come in questa edizione è stato necessario attingere a cospicue dosi di coraggio e di entusiasmo per portare a termine una missione che doveva travalicare i confini della nostra regione per guardare più ampiamente alla nostra martoriata Italia. Nonostante le limitazioni imposte dal contingentamento delle presenze, abbiamo accolto più di 360 visitatori e raccolto numerose iscrizioni. I nostri ringraziamenti vanno al Commissario del Libero Consorzio di Enna, ai volontari della Protezione Civile, alla Polizia Provinciale di Enna, al gruppo Fai giovani provinciale, ai membri della Delegazione FAI di Enna, a tutti i nostri eroici volontari e ai numerosi visitatori che, vincendo ogni comprensibile preoccupazione, hanno reso indimenticabili queste giornate". Soddisfazione è stata espressa dal Commissario straordinario del Libero Consorzio comunale di Enna Girolamo Di Fazio. " Abbiamo accolto la richiesta del Fai di aprire Villa Zagaria e il campo di germoplasma dell'ulivo mettendo a disposizione anche le nostre professionalità perchè ne condividiamo a pieno la finalità. Crediamo che rendere fruibile questo bene pubblico sia un dovere verso la collettività".  

Commenti

Dove siamo

Richiesta autorizzazione visita Campo del Germoplasma

Scarica richiesta

I settore "Affari Generali, Risorse Umane, Attività Socio-Economiche e Culturali" 



Servizio " Agricoltura e Sviluppo Rurale- Gestione Campo del Germoplasma di Olivo" 

Resp.:  Dott. Andrea Scoto
Indirizzo:  Piazza Garibaldi 1
Telefono:  0935 521279
 Email: 
 agricoltura@provincia.enna.it
Referenti
per info:
 
 Alfia Piera Granieri
 Tel: 0935 521355
 Anna Maria Mangano
 Tel: 0935 521276