it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Le buone tecniche agronomiche. Vieni a vederle direttamente sul Campo

Continua l'attività di studio e di ricerca nel campo di Zagaria

A partire dal mese di luglio il campo di germoplasma di Zagaria sarà aperto a quanti vorranno conoscere ed approfondire direttamente le tecniche agronomiche utilizzate per la gestione sostenibile dell’area. Il campo di Zagaria, infatti, grazie alla collaborazione intrapresa tra il Libero Consorzio Comunale di Enna e l’Istituto per la BioEconomia del CNR viene gestito utilizzando la buona pratica agronomica che prevede il contenimento dello sviluppo delle erbe infestanti. Questa tecnica, adottata dal servizio Agricoltura dell’Ente, consente di migliorare le condizioni agronomiche del suolo oltre che a ridurre notevolmente l’erosione del terreno e a preservare la biodiversità. Dai primi risultati emerge anche che questa buona pratica riduce il numero di lavorazioni nel terreno con conseguenti vantaggi economici ed ambientali, in quanto si ha una drastica riduzione di emissione di anidride carbonica, per il minor consumo anche di carburante fossile. L’adozione di tecniche colturali sostenibili- spiega l’agronomo dell’Ente Andrea Scoto- risultano, in questo modo, di importanza fondamentale per la rivalutazione e il mantenimento degli ecosistemi e degli equilibri idrogeologici di queste aree. Inoltre, per le colture arboree, soprattutto in terreni in pendio, l’inerbimento controllato delle superfici rappresenta una valida strategia di protezione del suolo soprattutto in previsione dell’aumento dell’aggressività degli eventi meteorici a causa dei cambiamenti climatici”. L’obiettivo dell’Ente è quello di promuovere e di contribuire ad estendere questa buona pratica agronomica negli spazi destinati a verde pubblico e nelle aree a ridosso della rete viaria. In modo particolare controllare la crescita delle erbe infestanti nei bordi delle strade contribuisce in maniera determinante a migliorarne la sicurezza ed evitare l’eccesso accumulo di detriti che a seguito delle piogge invadono le sedi stradali, con inevitabili disagi alla circolazione. Altro aspetto positivo consiste nella riduzione della quantità di biomassa secca che pone problemi economici e logistici per lo smaltimento. " Aprire il campo e favorire il confronto - commenta il commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Enna, Girolamo Di Fazio-  su queste tematiche ambientali significa riuscire a condividere con il territorio delle azioni innovative e sostenibili utili a dare risposte concrete alle emergenze alle quali gli Enti preposti spesso si trovano a dovere affrontare e gestire con difficoltà".  Il servizio Agricoltura a tal fine organizza delle visite guidate, su richiesta e prenotazione. Basta compilare il modulo di richiesta o contattare l’ufficio Agricoltura al numero 0935 521279.

 

 

 
Commenti

Dove siamo

Richiesta autorizzazione visita Campo del Germoplasma

Scarica richiesta

I settore "Affari Generali, Risorse Umane, Attività Socio-Economiche e Culturali" 



Servizio " Agricoltura e Sviluppo Rurale- Gestione Campo del Germoplasma di Olivo" 

Resp.:  Dott. Andrea Scoto
Indirizzo:  Piazza Garibaldi 1
Telefono:  0935 521279
 Email: 
 agricoltura@provincia.enna.it
Referenti
per info:
 
 Alfia Piera Granieri
 Tel: 0935 521355
 Anna Maria Mangano
 Tel: 0935 521276