Il cammino di San Giacomo inserito nel catalogo dei cammini religiosi italiani

Questo cammino che si snoda nell'entroterra siciliano è in un certo senso la risposta siciliana al Cammino di Santiago

Nelle pagine dedicate al Fondo per i cammini religiosi e nella Sezione Amministrazione Trasparente, è disponibile il Decreto del Direttore Generale della Valorizzazione e Promozione Turistica del 23 marzo 2023 (prot. 5745/23) con il quale viene ufficialmente costituito il Catalogo dei cammini religiosi italiani.

Si tratta di una misura attuativa del Fondo per i cammini religiosi, avviata con l’Avviso pubblico del 28 novembre 2022 per manifestazione di interesse all’inserimento nel “Catalogo dei cammini religiosi italiani”. Il Decreto appena pubblicato riporta un primo elenco dei cammini religiosi per i quali, in seguito all’istruttoria condotta, è stato verificato il possesso dei requisiti per l’inserimento nel catalogo. Tra questi il camminino di San Giacomo in Sicilia. Questo cammino è in un certo senso la risposta siciliana al Cammino di Santiago e, come quello, a chi lo percorre per motivi religiosi consente di ottenere l’indulgenza plenaria. L’aurea jacopea viene rilasciata ai pellegrini che raggiungono il santuario di Capizzi. Parte da Caltagirone per raggiungere Capizzi passando per San Michele di Ganzeria, Mirabella Imbaccari, Piazza Armerina, Aidone, Valguarnera, Assoro, Nissoria, e Nicosia.  

L’Avviso per manifestazioni di interesse, rivolto a enti pubblici, soggetti privati, enti del terzo settore ed enti religiosi attivi nella organizzazione, gestione e promozione dei Cammini religiosi, non prevede scadenza ed è sempre possibile presentare candidature per l’inserimento di ulteriori percorsi nel Catalogo.

Il Catalogo dei cammini religiosi italiani sarà presto integrato nel portale Italia.it e oggetto di apposite iniziative di promozione.

I cammini inclusi nel catalogo saranno, inoltre, coinvolti nelle iniziative di recupero e valorizzazione degli immobili pubblici ricadenti sui percorsi che saranno attivate in seguito alla pubblicazione di un nuovo Avviso pubblico.

Maggiori informazioni, insieme con tutta la documentazione di pertinenza, sono disponibili nella pagina dedicata al Fondo per i Cammini religiosi.

 

Print
Commenti

Categorie: I Comuni, Piazza Armerina, TurismoNumero di visite: 669

Tags: cammini religiosi italiani

Theme picker