it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Le fragole di Valentino, giovane siciliano che ha scommesso sulla sua terra

Valentino Cairone, giovane siciliano di origini ennesi, ha deciso di scommettere sulla sua terra. Qualche anno fa, appena ventenne, ha aperto un’azienda a Maletto, nel catanese, sotto il vulcano Etna. Da allora, come voleva il padre, morto poco prima, produce fragole con i sistemi tradizionali su terreno vulcanico a 1200 metri. Come riporta Focus Sicilia la sua azienda oggi è un vanto per la Sicilia. La produzione è di circa 30 mila piante di fragole in quattro ettari.

Il sogno di Valentino
Come tanti giovani Valentino sognava di proseguire gli studi e di trovare un lavoro come istruttore sportivo. Poi improvvisamente la morte del padre colpito dal crollo di un albero. Aveva 59 anni, era un forestale da sempre appassionato di agricoltura. Il papà di Valentino stava sistemando un terreno per poter avviare un’azienda agricola e dare un’occupazione ai propri figli.
Valentino ha accettato la sfida e, volendo realizzare il sogno del genitore, ha aperto l’azienda che si chiama “La Terra di papà”, senza contributi pubblici, per evitare i tempi lunghi della burocrazia.
La sua ditta individuale è nata a nove giorni dopo la perdita del papà. Punta sulla qualità dei suoi prodotti coltivando le fragole con i metodi della tradizione i una terra vulcanica unica che trasmette al prodotto un sapore particolare.
I riconoscimenti per la sua attività imprenditoriale
Le sue fragole e fragoline sono molto apprezzate da varie pasticcerie tra le province di Messina e Catania. Il prossimo obiettivo è quello di aprire un laboratorio per la trasformazione e creare un liquore fragolino e marmellata di fragole.
Il giovane imprenditore ha anche ricevuto un riconoscimento da parte del “Parlamento della legalità internazionale”. Auguri Valentino e buon lavoro.

 

 (Fonte: Focus Sicilia)

 
Commenti

Categorie: Si Resti ArrinesciNumero di visite: 990

Tags: vulcano EtnaValentino Cairone