it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

A Malta il Centro Studi “Napoleone Colajanni” si confronta sulla transizione ecologica quale opportunità per combattere le diseguaglianze

La conferenza organizzata dal Centro Studi “Napoleone Colajanni” insieme a Eumans e al Parlamento di Malta

Conclusa con successo la conferenza organizzata dal Centro Studi Med. Mez. “Napoleone Colajanni” insieme a Eumans e al Parlamento di Malta dal titolo “Conference on the need to protect climate, society and labour at the Parliament of Malta. Is the time ripe for a global carbon pricing?”. Durante i lavori, svolti nella sede del Parlamento progettato da Renzo Piano a La Valletta, il focus è stato sulla necessità che la transizione ecologica diventi anche un’occasione per contrastare le disuguaglianze economiche e sociali, molte volte determinate dallo sfruttamento delle risorse energetiche come il carbone, concentrate in alcuni paesi. L’utilizzo di energie alternative come il vento e il sole, il mare e i fiumi, e un prezzo unico per il carbone potrebbe rallentare le disuguaglianze e contemporaneamente evitare l’emissione di gas che producono effetto serra. Paolo Garofalo per Med. Mez. e Marco Cappato e Andrea Salimbeni per Eumans Foundation hanno inoltre ribadito la necessità di legare la transizione ecologica al mondo del lavoro favorendo, con un sistema di detassazione legato al contenimento dell’inquinamento, l’assunzione di lavoratori. Questi input ed altri contributi come quello di Gaetano Cutrufo che gestisce attività imprenditoriali industriali in diversi paesi del mondo, quello dell’Arciduca d’Austria Sandor Habsburg-Lothringen, Presidente dell’International Flame of Peace Movement, della Presidentessa di ProMueve RD della Repubblica Dominicana, Mirtha Racellis Mella, del Sindaco di Troina l'onorevole Fabio Venezia che ha evidenziato come è possibile applicare anche in piccole realtà, sono stati raccolti e rilanciati dai deputati Hon. Ivan Bartolo, capogruppo del Partito Nazionalista, dalla più giovane deputata europea, la diciottenne Eve Borg Bonello e da Cressida Galea del Partito Laburista che hanno partecipato al dibattito, insieme al Presidente della Camera di Commercio di Malta David Xuereb e al Presidente della St.Lazarus Foundation Max Ellul. Il Presidente del Parlamento di Malta Hon. Anglu Farruggia, nella replica conclusiva, si è fatto carico di trasferire al Presidente del Governo maltese le proposte scaturite dalla Conferenza e trasferirle in sede di Unione Europea. “L’auspicio che le proposte di Eumans e di Med. Mez. possano coinvolgere ed aggregare quanti più interessi - afferma Paolo Garofalo - è contenuto già nella stessa scelta di Malta come sito comunicazionale per rilanciare, proprio dalla più piccola nazione dell’Unione Europea quindi secondo un modello bottom-up, la necessità di una agenda politica globale che coinvolga ambiente, lavoro e democrazia in una sola scelta politica”.

Print
Commenti

Theme picker


Ultime notizie

«dicembre 2022»
lunmarmergiovensabdom
2829301234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook