it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Esposti ad Aidone dal 25 agosto al 4 settembre i beni del Monastero di San Marco di Enna

Iniziativa promossa dalla Prefettura di Enna grazie al protocollo d’intesa sottoscritto tra il Ministro dell’interno e il Presidente della Regione Siciliana

Nell’ambito delle iniziative intraprese per lo sviluppo e il rilancio del territorio della provincia, la Prefettura di Enna sta proseguendo l’azione di valorizzazione dei beni del FEC anche attraverso l’adesione a iniziative e percorsi culturali che consenta una loro promozione e pubblica fruizione.

Un respiro di bellezza, questo il titolo dell’evento che si inserisce all’interno della programmazione del Barbablù Fest, voluto dall’Assessore Regionale dei Beni culturali e dell’identità siciliana Alberto Samonà e ideato da Pietrangelo Buttafuoco, che offre quale scenario per alcuni appuntamenti proprio i giardini antistanti il Museo Archeologico.

In questa cornice alcuni beni provenienti dalla collezione di oggetti sacri del Monastero di San Marco di Enna saranno esposti dal 25 agosto al 4 settembre 2021 nella Chiesa di San Francesco in Aidone, anch’essa bene del FEC e concessa in uso gratuito al Parco Archeologico di Morgantina e della Villa Romana del Casale.

Fruibili ai visitatori, oltre a 2 paliotti anche 2 parati sacri, solo parte del consistente patrimonio temporaneamente ospitato presso il Palazzo del Governo di Enna, già oggetto di visite organizzate con la collaborazione del Fondo per l’Ambiente Italiano e che verrà inserito, unitamente ad altri siti del Patrimonio del FEC, ne Le vie dei Tesori, Festival del patrimonio culturale che si svolge in città e borghi di tutta l’Isola.

Print
Commenti

Theme picker


Ultime notizie

«ottobre 2021»
lunmarmergiovensabdom
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook