masal oku
it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Finita la scuola al via i lavori di manutenzione degli istituti provinciali

Saranno utilizzati fondi regionali e provinciali

Le lezioni sono finite, le classi si svuotano ed è questa una buona occasione per manutentare gli edifici scolastici.

Il Libero Consorzio Comunale di Enna aprirà da qui a breve una serie di cantieri in alcuni istituti scolastici provinciali per realizzare interventi finalizzati a garantire la sicurezza degli edifici. 

Sono stati già aggiudicati e saranno consegnati in questi giorni, a cura dei tecnici dell' Ente, per un importo complessivo di circa 200 mila euro i lavori di manutenzione straordinaria che riguarderanno la copertura della palestra dell'Istituto IPSS  "M.Quattrino" di Piazza Armerina e la messa in sicurezza del Liceo scientifico "G. Falcone" di Barrafranca. In questo istituto, inoltre, si provvederà a sostituire gli infissi esterni oramai obsoleti con aperture a norma. I progetti saranno realizzati con fondi della Regione Siciliana. 

Con fondi dell'Ente si realizzeranno interventi, invece,  per rimuovere le infiltrazione di acqua al Liceo Scientifico di Enna, al " Citelli" di Regalbuto, al Professionale di Valguarnera, all' Agrario di Aidone e alla succursale dell'ex caserma dei Vigili del Fuoco di Enna.  

Sono, invece, già in corso e in fase di ultimazione tre grossi interventi mirati al risparmio energetico per un importo complessivo, per ogni singolo intervento, di 750 mila euro che stanno riguardano tre istituti della provincia nello specifico l'Istituto "L. Da Vinci" di Piazza Armerina; il "E. Medi" di Leonforte e "A. Lincoln" Enna.

" Tra i compiti istituzionali dell'Ente- spiega il commissario straordinario Ferdinando Guarino- vi è la manutenzione degli edifici scolastici, compito che, pur nelle difficoltà, cerchiamo di adempiere nel miglior modo possibile. Avere scuole sicure e garantire il diritto allo studio è una priorità a cui va assicurato il massimo impegno". 

 
Commenti

Ultime notizie

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook

Seguici su Google+