masal oku
it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Frenetica attività del Libero Consorzio per l’appalto della Panoramica

A buon punto l’iter per la realizzazione dell'opera

A che punto sono i lavori della Panoramica? Piovono richieste da parte di utenti, automobilisti e pendolari, che invocano un comunicato istituzionale, per sapere lo stato dell'arte dei lavori. Alta l'attenzione  dei parlamentari regionali ennesi che non hanno mai mollato l'interesse sulla strada provinciale, da troppo tempo chiusa al transito. L'assessore regionale alle Autonomie Locali, Luisa Lantieri ed il deputato del Pd, Mario Alloro, infatti, sono stati in prima linea per seguire da vicino tutte le fasi burocratiche che si sono fino ad oggi espletate, in stretto  raccordo con la commissaria dell'Ente, Margherita Rizza.  Questa ex Provincia ha richiesto al servizio Interventi Difesa Attiva del territorio del dipartimento regionale della Protezione Civile di procedere con immediatezza all’appalto integrato (progettazione esecutiva e realizzazione) dei lavori dell’arteria, dopo i crolli del febbraio 2009 e del marzo 2015. La ripresa della procedura ha subìto, a suo tempo, una battuta d’arresto, alla vigilia della sottoscrizione del contratto d’appalto proprio per il contemporaneo crollo. Il tempo intercorso dal 2015 ad oggi è servito ad individuare le aggiuntive fonti di finanziamento per far fronte alla spesa complessiva di euro 9 milioni e 115 mila euro. La riprogrammazione dei fondi, necessari alla realizzazione della strada, ha comportato un iter farraginoso tra l' Agenzia per la Coesione Territoriale ed i dipartimenti regionali competenti, i quali si sono resi conto della necessità di accelerare e recuperare le fasi di stallo, autorizzando l’iter ed incassato l’assenso favorevole di ogni Ente. “Non appena si concluderà quest'ultima fase -spiega il responsabile unico del procedimento, Giuseppe Vitale - si procederà con immediatezza all’appalto, aggiudicazione ed esecuzione dei lavori, condivisa ed invocata con urgenza personalmente dal presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone. L'Ente si è interessato a modificare l’accordo di programma-quadro, relativamente alla copertura finanziaria dell’intervento di ricostruzione della Sp 28, consapevole che l’asse viario della Panoramica è fondamentale sia per garantire l’accessibilità alla città di Enna, sia per valorizzare il capoluogo con iniziative di mobilità sostenibile. Con ogni probabilità le procedure d’appalto potranno essere espletate entro il 2017". Il Libero Consorzio Comunale di Enna  non ha mai allentato l’attenzione sull’avanzamento procedurale di uno dei maggiori e complessi progetti viari della Sicilia. "Questo è il motivo per il quale -come spiega il tecnico-  il tempo non è andato sprecato, ma, dietro un percorso silenzioso, si è attivata una frenetica e continua attività dell’Ente che, attraverso una puntuale ed incisiva corrispondenza ed una sinergica attività, ha raggiunto la fase di formalizzazione dell’accordo, per consentire l’affidamento dei lavori della Panoramica. 

 
Commenti

Ultime notizie

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook

Seguici su Google+