masal oku
it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Il coro lirico sinfonico Città di Enna debutta a San Pietro

In programma anche un concerto sinfonico nella basilica di San Lorenzo in Lucina

Il coro lirico sinfonico Città di Enna si appresta a vivere una grande emozione, che rimarrà impressa a lungo nei loro cuori. 

Non stanno più nella pelle i 44 coristi e i tre maestri che si esibiranno nel tempio della Cristianità.  

Sono attesi, infatti, domenica, alle 17 e 30,  nella  basilica di San Pietro dove animeranno la celebrazione presieduta dal vicario del Santo Papa, il cardinale Angelo Comastri. 

Per i maestri, la soprano Luisa Pappalardo, direttore del coro, il baritono Alessandro Maccari, direttore artistico e la pianista Valentina Santuzzo, sarà un vero onore dirigere il coro sinfonico Città di Enna, che in pochi anni ha raggiunto successi di grande livello. 

Per l'occasione si esibiranno anche tre giovani musicisti ennesi, Mario Mazza, Alessandro Muzzicato e Biagio Longi. 

Al termine della celebrazione, il coro e una folta delegazione ennese incontrerà il cardinale al quale sarà donato, dai produttori e dalle aziende dell'ennese, il paniere dei prodotti tipici del territorio. 

Oltre all'Olio della Pace, divenuto oramai testimonial di fratellanza e di unione dei Popoli, prodotto dalle piante di ulivo del campo di germoplasma di Zagaria, di proprietà del Libero Consorzio Comunale di Enna, nella cesta, espressione della biodiversità del territorio, ci saranno i prodotti Dop e Igp come lo zafferano rosso di Sicilia, il piacentinu ennese, la pagnotta di Dittaino, la pasta Valdelgrano, prodotta sono con grano siciliano, i salumi di Mulinello, le confetture della pesca gialla di Leonforte ed ancora le fave, le lenticchie e tanto altro ancora.  

Nella stessa serata il coro si sposterà nella basilica di San Lorenzo in Lucina per un concerto sinfonico che vedrà esecuzione dell'intera messa di Schubert.

 
Commenti

Ultime notizie

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook

Seguici su Google+