masal oku
it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Province e Città metropolitane. Una luce in fondo al tunnel?

Un comunicato di Crocetta parla di 100 milioni di euro agli Enti locali

Fine di un incubo di oltre 4 anni? La risposta non è si, ma ni.

Dopo due prelievi forzosi alle (ex) Province che ritornano nel pieno della loro identità, dopo la vittoria del No al referendum costituzionale del 4 dicembre, sul tavolo della politica nazionale si muove qualcosa a favore degli Enti locali, sanciti nella Costituzione ai sensi dell’articolo 119, rimasto in vita.
Con un laconico comunicato stampa, il presidente della Regione Sicilia, Crocetta, fa sapere che “dopo anni di tagli, si va verso l'accordo per oltre 100 milioni di euro da destinare alle Città metropolitane e ai Liberi consorzi.”
Nessun adempimento, per il momento, e dunque massima cautela nel cantare vittoria, però, si è aperta la trattativa con il Governo, e questo è un dato.
La somma è prevista nell’ambito di un accordo che il Governatore definisce “più ampio” con lo Stato, si rifa alla revisione delle norme di attuazione sull'Iva”. 
A sancire quanto scritto da Crocetta, l’assessore regionale alla Finanza, Alessandro Baccei.

 

 
Commenti

Categorie: La Provincia, PoliticaNumero di visite: 1136

Tags: Crocetta ;Baccei;Province siciliane


Ultime notizie

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook

Seguici su Google+