masal oku
it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Il pranzo di Natale. Anche a Palermo

Solidarietà e impwegno tra chef stellati

Ritorna  l'iniziativa  “ L’Altra  cucina… per un pranzo d’amore.

Promossa  oltre che da  associazioni onlus italiane,  da Rinnovamento nello Spirito Santo,il cui presidente è  l'ennese Salvatore Martinez.

Un progetto che parte due anni addietro e si arricchisce di novità, grazie alla collaborazione del mondo dello spettacolo.

Oltre   mille  e 500 ospiti, tra detenuti,  famiglie  e volontari si siederanno contemporaneamente  attorno ad una mensa  imbandita per l’occasione  per il classico pranzo  di Natale, preparato da chef stellati.

Il servizio ai tavoli è affidato a testimonial del mondo dello spettacolo, della musica, del teatro, della televisione.  

 A raccontare questa esperienza, Salvatore Martinez che,visto il successo delle due iniziative passate  tenutesi nelle  carceri  di  Rebibbia, a Roma,  Opera a Milano, Sant’Anna a Modena, Pagliarelli a Palermo,  rilancia ed estende il progetto anche alla  città di Salerno. Tanti i nomi di richiamo della haute cousine italiana.

Dalla chef   stellata  Cristina Bowerman, che lavora nei ristoranti  “Glass Hostariae diRomeo chef&baker” a Roma, con il compito di preparare un ricco menu  per 320 detenuti di  Rebibbia, al suo collega Tommaso Arrigoni, del ristoranteInnocenti Evasionidi  Milano e del Resident, tra l'altro ospite fisso nel programma televisivo  di Rai Due “Detto Fatto”, preparerà manicaretti per 60 detenuti e i loro familiari  nel carcere di   Opera.   

A Modena,nella casa circondariale “sant’Anna” ritorna  Carmine Giovinazzo, finalista della seguita trasmissione televisiva  MasterChef e  cuoco d’eccellenza al ristorante   “Doc Taverna Gourmetdi Piove di Sacco,in provincia di Padova, che si cimenterà in prelibatezze di certo apprezzate da  420 detenuti.

  Mentre a  Salerno, per il suo debutto in questo tour gastronomico-solidale ci  sarà Lorenzo Cuomo, del Ristorante “Re Maurì” deitro ai fornelli  per   90 detenuti.

 Dulcis in fundo, Palermo. Sono 320 i  carcerati i che  gusteranno i piatti preparati da  Pietro D’Agostino del Ristorante “La Capinera” di  Taormina.

 Ancora top secret sui  vip che indosseranno i grembiuli bianchi,i improvvisandosi  camerieri per un giorno.

 Un nome su tutti, il cantautore  Amedeo Minghi, che ha già confermato la sua presenza.

 
Commenti

Categorie: Costume e SocietàNumero di visite: 1294

Tags: Amedeo Minghichef stellati;Salvatore Martinez


Ultime notizie

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook

Seguici su Google+