masal oku
it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Le donne dicono BASTA

Oggi è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Oggi, 25 novembre è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. 

Un crimine di genere che negli ultimi anni ha registrato un aumento esponenziale di vittime tale da divenire un'emergenza sociale. 

Dall'inizio dell'anno sono state già 117 le donne barbaramente uccise dalla mano del loro uomo, marito, fidanzato, ex, amante dal quale spesso volevano separarsi. 

La violenza alberga ovunque, senza distinzioni di ceti sociali, di età o di nazionalità. 

Spesso è scatenata dall'incapacità a gestire un rifiuto o peggio dal considerare il corpo della donna, una proprietà, un oggetto da consumare a proprio uso e consumo. 

Bisogna educare fin da subito le giovani generazioni al rispetto delle differenze di genere, al dialogo, alla tolleranza e al rispetto delle libertà altrui, per non rimanere intrappolati nelle dinamiche di amori malati.

Un appello alle donne, che subiscono violenza fisica e psichica, di rivolgersi ai centri di ascolto, di parlare, di confidarsi per scongiurare un tale epilogo.

Non possiamo non dedicare questa giornata a Vanessa Scialfa, la ventenne ennese strangolata con un cavo elettrico e gettata da un cavalcavia dal suo convivente, oggi in carcere.

Lei era troppo giovane, per difendersi, per uscire da quella trappola che lei credeva fosse amore.    

La Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne è stata introdotta dall’Assemblea Generale della Nazioni Unite . 

A scegliere la data un gruppo di donne attiviste, riunitesi nell'Incontro Femminista Latinoamericano e dei Caraibi, tenutosi a Bogotà nel 1981, in ricordo del brutale assassinio nel 1960 delle tre sorelle Mirabal, considerate esempio di donne rivoluzionarie per l'impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leónidas Trujillo (1930-1961), il dittatore che tenne la Repubblica Dominicana nell'arretratezza e nel caos per oltre 30 anni.

 
Commenti

Ultime notizie

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook

Seguici su Google+