masal oku
it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

La V° Commissione propone la istituzione dello “Sportello Sicilia”.

lunedì 24 marzo 2003



La V° Commissione consiliare della Provincia regionale nell’esaminare il bilancio di previsione per l’esercizio 2003, ha proposto un emendamento per l’istituzione dello “Sportello Sicilia”. “Lo Sportello Sicilia – spiega il presidente della Commissione Matteo Caruso – vuole essere uno strumento che permette al mondo produttivo del territorio di collegarsi costantemente con la camera di Commercio italiana in Marocco”. La Commissione ha incontrato nei giorni scorsi i responsabili della Camera di Commercio Italiana in Marocco assieme al presidente della Provincia Elio Galvagno e al vice presidente dell’Unione Regionale delle Province Siciliane Massimo Greco. Un incontro preliminare per avviare quella che sarà nei prossimi mesi la fase operativa che porterà alla realizzazione del progetto. Soddisfatto, Gaetano Adamo, componente della Commissione per il lavoro svolto fin qui dal gruppo consigliare. “Abbiamo voluto dare un segnale concreto ai lavori della nostra Commissione – aggiunge Adamo - Lo Sportello Sicilia rappresenta proprio una tappa fondamentale nel percorso avviato da tempo dall’Amministrazione e finalizzato a promuovere la cultura di impresa tra le nostre comunità”. Per il vice presidente dell’URPS Massimo Greco, componente della Commissione, “occorre riuscire a coinvolgere le associazioni di categoria in modo da offrire ai Paesi rivieraschi del Mediterraneo tutte le professionalità presenti nei vari settori del mondo produttivo”. “A tal proposito – concludono i componenti della Commissione – abbiamo promosso un rapporto di collaborazione con l’istituto di ricerca “Oasi Maria SS” di Troina che metterebbe a disposizione dello Sportello non solo le proprie conoscenze ma anche le proprie risorse umane per interagire col Governo Marocchino sui temi del comparto socio-assistenziale e produttivo”.

L’Ufficio Stampa


Commenti

Categorie: Comunicati StampaNumero di visite: 1939

Tags:


Ultime notizie

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook

Seguici su Google+