masal oku
it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Consiglio provinciale dell’11.12.2001.

giovedì 12 dicembre 2002

lavori del Consiglio provinciale si sono aperti alla presenza di 25 consiglieri. Prima di dare avvio alla seduta, il presidente del Consiglio, Salvatore Bevilacqua, ha dato la parola a Caterina Seminara, consigliere provinciale dei ds, che ha letto un documento, a sua firma, indirizzato alle istituzioni nell’ambito dell’ente Provincia, in cui ricorda la celebrazione, in data 10 dicembre, della anniversario della dichiarazione dei diritti dell’uomo. Ha preso poi la parola il consigliere Antonio Fazio che ha annunciato la nascita del gruppo consiliare della Margherita, di cui fanno parte i consiglieri: Matteo Caruso, Claudio Trovato e Sigsmundo Li Volsi. Quindi, il presidente Bevilacqua ha annunciato all’aula la sottoscrizione, da parte dei capigruppo consiliari, di un ordine del giorno di protesta, da inoltrare alla Regione siciliana, relativamente all’adozione di uno Statuto per la gestione dei rifiuti entro un termine, il 30 dicembre, perentorio molto ristretto per adottare da parte del Consiglio provinciale e dei consessi comunali tutti gli atti necessari a costituire una società di ambito apposita. E’ intervenuto, a questo proposito, l’assessore provinciale al territorio, Salvatore Termine, che ha illustrato le ragioni della protesta da parte dei rappresentanti del consesso. Si trova d’accordo con la linea del Governo Cuffaro, l’assessore, rispetto alla istituzione di una società ad hoc, ma questa, ha sottolineato, dovrà essere destinata alla sola gestione dello smaltimento dei rifiuti e non dovrà occuparsi degli altri servizi riguardanti l’intero ciclo che va dalla raccolta della N.U., alla pulizia di strade, alla derattizzazione, ecc.ecc.. poiché l’organismo, a suo avviso, non sarebbe in grado di garantire una piena efficacia, nell’espletamento di tutte le fasi. La questione complessa interessa, inoltre, ha precisato Termine, il rialzo dei costi, se dovesse essere delegata solamente la società di ambito a svolgere l’intero servizio, costi che verrebbero a gravare sui bilanci dei singoli comuni, facendo lievitare così la tassa sui rifiuti. Dopo l’intervento di Termine, si è aperto il dibattito in merito alla trattazione dell’unico punto all’ordine del giorno, all’oggetto “gestione integrata dei rifiuti nell’ambito territoriale ottimale in applicazione dell’art.23 decreto legislativo 5.2.97 n. 22 dell’art. 2 bis dell’ordinanza di protezione civile n. 2983 del 31.5.99 e successive modifiche ed integrazioni” che ha visto gli interventi dei consiglieri Antonio Fazio, (Margherita), Lorenzo Granata, (alleanza nazionale), Massimo Di Seri (Udc), Gianpiero Cortese (fi), Sigsmundo Li Volsi ( Margherita), Sebastiano Pruiti, (Rc), Gaetano Adamo (indipendente), a seguito del quale l’assise ha concordato di aggiornare la seduta al 19 dicembre prossimo. Ultimata la discussione, il presidente Bevilacqua, ha invitato l’aula a votare l’odg, che è stato approvato ad unanimità.
Erano presenti per l’Amministrazione provinciale gli assessori: Ethel Consiglio e Salvatore Termine.

Il Capo Ufficio Stampa
Daniela Accurso




Commenti

Categorie: Comunicati StampaNumero di visite: 2498

Tags:


Ultime notizie

Archivio

Seguici su YouTube

Seguici su Facebook

Seguici su Google+