redtube brazzers massage redtube xvideos xhamster
it-ITfr-FRde-DEen-USes-ES

Dieci anni di attività del campo di Germoplasma di Pergusa

Nel 2004 si realizza il campo di raccolta e conservazione del Germoplasma nazionale e internazionale di olivo (Olea europaea L.), in prossimità del mitico Lago di Pergusa, in contrada Zagaria, di proprietà della Provincia Regionale di Enna, luogo di raro fascino e di straordinario valore ambientale. 

Il campo, progettato e realizzato dall’Ente, con la collaborazione del CNR- ISAFOM di Perugia, all’epoca diretto da Giuseppe Fontanazza, ospita complessivamente, in una superficie di 4 ettari suddivisa in 4 lotti, 400 accessioni di varietà ed ecotipi di olivo.

Lotto A: varietà ed ecotipi provenienti da piante secolari individuate nel territorio della provincia di Enna, per un totale di 53 accessioni;

  • Lotto B: varietà ed ecotipi provenienti da tutto il territorio della Sicilia, per un totale di 45 accessioni;
  • Lotto C: varietà ed ecotipi di tutte le regioni olivicole d’Italia, ad eccezione della Sicilia, per un totale di 180 accessioni;
  • Lotto D: varietà più rappresentative provenienti dalle aree olivetate del pianeta, per un totale di 126 accessioni.

Ad eccezione delle accessioni presenti nel Lotto A, direttamente raccolte da piante di olivo secolari dell’ennese, le restanti accessioni provengono dalla propagazione delle varietà della collezione di germoplasma di olivo costituita dal CNR-ISAFOM di Perugia.

Successivamente alla realizzazione del campo l’Ente ha sviluppato accordi di collaborazione con diversi Istituti ed Università per lo studio e la ricerca finalizzato alla valorizzazione, allo sviluppo e messa in rete del campo.

In questi 10 anni l’Ente Provincia ha gestito autonomamente il campo e si è fatto carico delle cure colturali necessarie alla crescita e all'allevamento delle piante.

Oggi gli alberi hanno raggiunto un volume di chioma notevole e la gran parte di essi è in fase di attiva produzione. L’impianto consente di raccogliere una serie di informazioni preziose sul comportamento agronomico e sulle caratteristiche produttive di ciascun genotipo confermando ed avvalorando l’importanza del sito. 

La presenza nel campo di Zagaria di un’ampia base di germoplasma di olivo siciliano (n. 100 genotipi), unitamente alle numerose accessioni italiane e straniere, permette per la prima volta di poter accertare e comparare le caratteristiche di questi genotipi, sottoposti alle stesse condizioni di coltivazione.

Per queste ragioni il campo di Zagaria, oltre ad essere una delle collezioni di germoplasma di olivo più rappresentative a livello nazionale e internazionale, si candida a diventare un laboratorio a cielo aperto che racchiude la più vasta biodiversità legata all'ulivo aperto alla ricerca nazionale e internazionale.

Sono state già avviate alcune attività di ricerca finalizzate all'accertamento dell'identità varietale mediante analisi molecolare e morfologica di una gran parte delle accessioni presenti nel campo. Le ricerche sono state svolte da un gruppo di ricercatori del CNR, Istituto di Genetica Vegetale e Istituto per i Sistemi Agricoli e Forestali del Mediterraneo di Perugia e dell’Università della Tuscia (Viterbo), Dipartimento di Scienze e Tecnologie per l'Agricoltura, le Foreste, la Natura e l'Energia. I risultati di queste attività sono in corso di pubblicazione e potranno essere direttamente consultati online sul sito dedicato alla collezione. Il raggiungimento della fase produttiva consentirà a breve di avviare un vasto lavoro di valutazione comparata di questi genotipi. 

Altre attività scientifiche, culturali e didattiche legate al campo sono state avviate in collaborazione con l’Assessorato regionale delle Risorse Agricole e Alimentarti e dei  Dipartimenti di Scienze delle Produzioni Agrarie e Alimentari delle Università siciliane. La ricchezza di dati scientifici  rilevabili dalla collezione attrae l'interesse della ricerca internazionale che sempre di più fa ben sperare che possa diventare il centro di riferimento per l'olivicoltura mediterranea. 

 

Le risorse genetiche dell'olivo

Sono state descritte oltre 1.200 principali varietà di olivo coltivate nel mondo. L’Italia detiene oltre il 42% di questo patrimonio, confermandosi un serbatoio di variabilità e di risorse genetiche di inestimabile valore per lo sviluppo di una filiera olivicola di altissima qualità.

Il campo di raccolta e conservazione del germoplasma di olivo di Zagaria rappresenta un unicum di particolare valore scientifico, agronomico ed ambientale in quanto raccoglie una riserva di caratteri utili per caratteri quali:
  • produttività e resa in olio;
  • fertilità;
  • qualità organolettiche e salutistiche dell’olio;
  • resistenza ai patogeni e parassiti;
  • tolleranza agli stress ambientali;
  • architettura dell’albero.
Tale ricchezza varietale fa si che la collezione rappresenti un punto di riferimento per l’attività di ricerca e sperimentazione nell'ambito della filiera olivicola, del settore agroalimentare e nelle attività di difesa e conservazione dell’ambiente, del paesaggio e del territorio.

Il valore ambientale e culturale del sito, unitamente alla collocazione geografica al centro della Sicilia, offre le condizioni ottimali per lo sviluppo di iniziative a carattere internazionale per favorire rapporti sinergici di collaborazione con istituti ed enti di altre nazioni impegnati nella ricerca finalizzata alla valorizzazione dell’olivicoltura ed alla tutela della biodiversità, nella speranza di conseguire l’ambizioso obiettivo di consolidare e conservare un patrimonio genetico di straordinaria rilevanza, bene dell’umanità.

 


Commenti

Dove siamo

Richiesta autorizzazione visita Campo del Germoplasma

Scarica richiesta

I settore "Affari Generali, Risorse Umane, Attività Socio-Economiche e Culturali" 

Dirigente:  Dott.ssa Lucia Antonia Buscemi
Telefono:  0935 521215 


Servizio " Agricoltura e Sviluppo Rurale- Gestione Campo del Germoplasma di Olivo" 

Resp.:  Dott. Andrea Scoto
Indirizzo:  Piazza Garibaldi 1
Telefono:  0935 521279
 Email: 
 agricoltura@provincia.enna.it
Referenti
per info:
 
 Alfia Piera Granieri
 Tel: 0935 521355
 Anna Maria Mangano
 Tel: 0935 521276